Blog

Un più ampio momento di presente

ACCADE QUALCOSA di molto particolare quando ci si allontana dalla “civiltà”. Pian piano con la notte giunge il silenzio, il buio come non lo si sperimenta in casa o vicino a strade e abitazioni, la solitudine anche… ma più di tutto sopraggiunge lo SPAZIO.

Si apre una dimensione RAREFATTA in cui pochi pensieri si muovono, dove c’è tanta distanza tra un MOVIMENTO e l’altro, tra le EMOZIONI. Tra il prima e il dopo c’è un PIÙ AMPIO MOMENO DI PRESENTE.

A me è capitato ad esempio dormendo in cima a un monte sabato notte.

Ma anche in altre occasioni meno “avventurose”: passeggiando nella città deserta per le ferie, sedendo in riva al mare, quando ancora non è arrivata l’alba e tutti dormono. Anche con alcune canzoni splendide o con la vibrazione del colore di un fiore.

Sono momenti preziosi. DONI INATTESI in cui si DILATA il qui e ora. Diviene più lenta la percezione del tempo e si apre uno SPAZIO MAGICO, vicino al sogno per molti versi.

Attimi preziosissimi di LIBERTÀ.

Non mi devo MAI DIMENTICARE di ricercarli!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.