Blog

Mistero che mi circondi…

Mistero che mi circondi,
accudiscimi.
Narrami di Babele e delle storie di Samarcanda.

Adesso io mi ritiro, per scomparire ai miei stessi occhi
e ciò che resta di me, suonamelo al vento.

Mistero che mi circondi,
curami con fraternità,
distendi i miei muscoli, poi riempimi il viso del gentil regno verde
e dei canti di Mèore.

Nel buio profondo immergo i miei sentimenti.
Allargo la chioma, tendo l’orecchio alle fenditure, chiamando i boschi per nome e tutte le sue anime selvagge.

Mistero che mi circondi,
sarebbe bello poter ridere di ogni dramma, proprio lì sulle tue labbra. Poter usare il piacere per scavare ancora e ancora.
Poichè ogni cosa è al posto giusto e si sposa con l’eterno mio volere.

Poi spontaneamente fiorire, accordandomi al parto della nuova me.

Poesia di Alessia Intilisano – Fotografia di Eleonora

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.