La mia formazione

Ho sempre saputo canalizzare, fin da quando ho memoria

Nei primi anni non ho ricevuto un’educazione formale al sentire e al contatto con le energie, perciò mi sono sempre avvicinata alle mia capacità da autodidatta e con poca costanza. Fino all’adolescenza ho impiegato le mie capacità per risolvere i problemi personali del quotidiano e vivere meglio, non prestando molta attenzione al mondo invisibile e ricorrendovi solo al bisogno.

Negli anni dell’università ho poi avuto la fortuna di incontrare alcune persone simili a me. Con loro ho iniziato a praticare la canalizzazione anche su richiesta, ma sempre in gruppi ristretti di amici intimi e in modo occasionale. Durante questi anni, di certo confusi e fortemente centrati su me stessa, ho appreso come stare in ascolto del mio sentire, come riconoscerne i messaggi e tradurli e come separare ciò che apparteneva alla mia sfera personale da ciò che proveniva dall’esterno.

(Vedi anche “Cos’è la canalizzazione?” e “Domande frequenti sulla canalizzazione”)

Una svolta per me importante è avvenuta sul finire del 2014, quando ho incontrato un gruppo di ricercatori provenienti da numerose zone d’Italia che insieme ricercavano da più di vent’anni ricordi e soluzioni, proprio utilizzando la canalizzazione come mezzo principale. Avevano chiamato l’insieme di questo sapere antico e profondamente connesso alla Terra “La Tradizione del Drago Trasparente”.

Lavorare con loro ha fatto riaffiorare in me un ricordo antico: l’Enneagramma.

Nel 2015, nel giro di poche settimane, ho sentito la forte spinta a canalizzare un ricordo che sentivo appartenermi in modo profondo. Tramite channeling, sogni, disegni e molte prove ho ricordato come leggere la mappa energetica racchiusa nel simbolo dell’Enneagramma, riconoscendovi collegamenti con la geometria sacra, con il macro e micro cosmo e con il corpo dell’essere umano.

L’Enneagramma è divenuto da allora il mio sistema di mappatura delle energie

Grazie a questo sistema ho avuto a disposizione una mappa precisa e dettagliata sulla quale tracciare le energie che percepivo ed i loro movimenti. Attraverso la mappatura sull’Enneagramma mi è divenuto chiaro come visualizzare e classificare le numerose sfumature energetiche che da sempre ero stata in grado di percepire entrando in contatto con situazioni e persone, canalizzando oppure sognando.

Il cerchio si chiude nel 2018

Durante il 2018 ho infatti affiancato l’autrice Alessia Intilisano nella stesura del libro “Gli Insegnamenti della Tradizione del Drago Trasparente”: un compendio di quanto è stato ricordato e raccolto in 25 anni di ricerca e canalizzazioni.

Contribuire a strutturare il contenuto del libro mi ha permesso di compattare e tessere insieme non solo le nozioni pubblicate, ma anche la loro valenza per me, il loro modo di ricollegarsi al mio vissuto e alla mia esperienza diretta.

A seguito di questa compattezza, ho sentito finalmente il bisogno di condividere anche all’esterno le mie capacità e i miei ricordi.

Le attività che propongo

Ci sono molti modi in cui propongo il contatto e la sperimentazione con quanto ho ricordato e vissuto. Si tratta di lavori sia singoli che in piccoli gruppi, declinabili a seconda della necessità in incontri di persona oppure anche online.

Leggi qui per scoprire tutte le attività!