La Spirale e il Mare

Il Mare moltiplica in sé infinite spirali.

Nel movimento delle onde, nella schiuma, nel risalire dell’aria in superficie, nei vortici delle correnti, nelle cavità di scogli e conchiglie. Ogni cosa nel Mare si muove, respira, comunica lungo traiettorie di spirali: ampie o compatte, lunghe o brevi, limpide o molteplici. Anche l’anima collettiva del Mare risuona della Geometria di spirale, delle sue proporzioni e del ritmo variegato che porta.

La frequenza Spirale delle sacre geometrie della Terra risuona in ogni albero e ogni fiore, nelle fibre verdi che si allungano con proporzione al di sopra della terra e nelle loro radici che si intrecciano al di sotto, nello schiudersi dei boccioli e nello stratificare di fiori e frutti.

Eppure nulla come il Mare è così esplicitamente in risonanza con essa. In nessun altro luogo si trova una casa così intrisa e vibrante della sua essenza più diretta e fresca. Come un antro misterioso e salato in cui si affaccia chi ne ha il desiderio e la velocità, incapace d’immaginarne l’inizio o la fine, ma dal primo istante avvolto e coinvolto nel perpetuo rivolvere del movimento.

Eterno eppure privo di qualsiasi ripetizione.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.