Per questo occorre agire…

Per questo occorre il movimento. Occorre salire in auto e percorrere centinaia di chilometri. Occorre nascere e percorrere centinaia di esistenze. Occorre avere emozioni e vivere centinaia di gioie e dolori.

Occorre movimento, interno ed esterno, perché con il movimento si creano i due campi opposti in noi. Buio e luce, maschile e femminile, fuori e dentro, prima e dopo… le due spinte che muovono l’oscillazione.

Quando gli opposti si sfiorano, allora si aprono i passaggi.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.