Essere vivi volando a 200 all’ora

Ieri era il mio COMPLEANNO e HO DECISO DI SPARIRE.


Non dal mondo intendiamoci… DAL WEB. Ovvero dal mondo digitale (che comunque costituisce nel bene o nel male una parte consistente del “mio” mondo).

Non ho scritto post, non ho risposto a commenti e domande, ma soprattutto HO TENUTO CHIUSI tutti i CANALI ENERGETICI abituali dove sono in genere RAGGIUNGIBILE. E’ stato come creare per un giorno una BOLLA PROTETTA, isolata da tutto e raggiungibile solo dai contatti più stretti.

Ma PERCHE’ SPARIRE proprio il giorno del COMPLEANNO? Quando tutti ti cercano e si ricordano di te?


Forse non è carino, è vero… ma il compleanno è l’anniversario di quando ABBIAMO SCELTO DI ESSERE QUI.

Ci sono tanti luoghi, forme e percorsi in cui si può nascere e fare esperienza… ma per un motivo o per l’altro, che ce ne ricordiamo oppure no, nel giorno della nascita SCEGLIAMO L’INCARNAZIONE. Ricordarne l’anniversario è RICONOSCERE E CELEBRARE LA SACRALITA’ DI UNA SCELTA.
E proprio perchè non ne ricordiamo ogni dettaglio questo implica UN ATTO D’AMORE ENORME, con cui l’accettiamo A PRESCINDERE DA TUTTO. ACCETTARE DI ESSERE VIVI E’ UN ATTO D’AMORE ed è FONDAMENTALE per poter dare un valore consapevole alla vita.

MA COME SEMPRE, LEGGERE NON BASTA.


Pensare non basta.
Capire non basta.

Siamo nati con un CORPO perchè LA METÀ della CONOSCENZA si trova in esso.

E allora ieri ho fatto un’esperienza con il corpo, volando in una galleria del vento verticale!

https://it.wikipedia.org/wiki/Galleria_del_vento_verticale

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.